Grande affluenza di pubblico al convegno “Verso una nuova immaginazione sociale” organizzato dal PD Vercelli-Valsesia

Grande affluenza di pubblico al convegno “Verso una nuova immaginazione sociale” organizzato dal PD Vercelli-Valsesia per celebrare la Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato (14 gennaio), tenutosi sabato 13 gennaio dalle 10 alle 13 presso l’Albergo delle Miniere di San Germano Vercellese. 

Dopo una vera e propria lectio magistralis del Prof. Maurizio Ambrosini, docente di Docente di Sociologia dei processi migratori all’Università degli Studi di Milano, che ha fatto chiarezza sulla nozione di “migrante” sgombrando il campo, numeri alla mano, da pregiudizi e false credenze, si sono susseguiti gli interventi politici e tecnici dell’On. Luigi Bobba, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e alle Politiche Sociali, di Monica Cerutti Assessore Regionale con delega ai Diritti civili e all’immigrazione e di Nadia Masiero Responsabile Anolf Vercelli.

Si è fatto quindi il punto sullo stato delle cose a partire da dati concreti e da esperienze di buone pratiche di accoglienza attraverso la viva testimonianza di due amministratori del biellese, Gian Matteo Passuello (Sindaco di Pray) e Gianluca Foglia Barbisin (Sindaco di Coggiola). Il tema è importante, reso emergenza scottante dalla strumentalizzazione populista delle destre, ma ci sono gli strumenti per affrontarlo con il sostegno di una progettazione politica che si traduce in azioni concrete all’incrocio tra Stato, Regione eComuni in sinergia con il Terzo settore.

Tra i vari interventi, molto brillante quello dell’avvocato Marco Faccioli che, sul tema dell’intolleranza e della discriminazione, ha fatto una rilettura critica del testo della delibera di giunta, purtroppo famosa, del Comune di San Germano verso la quale egli stesso ha fatto ricorso al TAR con il sostegno del PD regionale. E, a questo proposito, non è mancata in apertura lavori la sottolineatura polemica da parte del Segretario Provinciale PD Gian Paolo De Dominici verso il Sindaco di San Germano, riguardo le difficoltà incontrate per la realizzazione stessa del convegno sul territorio del Comune.

leggi tutto

Il PD Vercelli e Valsesia al Segretario cittadino della Lega: “Borzoni vergognati!”

 

Il PD Vercelli e Valsesia è venuto a conoscenza da organi di stampa di quanto avvenuto nella notte fra il 19 e il 20 dicembre scorso quando il segretario cittadino della Lega Nord Giampiero Borzoni ha gratuitamente infierito con inaccettabili insulti razzisti un dipendente delle Croce Rossa di origini marocchine che, in servizio, prestava soccorso al padre dell’esponente leghista.

Il nostro commento si può racchiudere in due parole: “Borzoni vergognati!”. Vergognati perché, da quanto emerso dai giornali, hai anteposto le tue assurde convinzioni razziste alla necessità di prestare un soccorso veloce ed efficace a un tuo famigliare. Vergognati perché hai attaccato un uomo che faceva il suo lavoro, conquistato con fatica, rispetto e costanza dopo anni di volontariato presso la Croce Rossa che lo ha poi assunto. Vergognati perché hai insultato un cittadino italiano, riconosciuto tale dal tuo stesso segretario nazionale Matteo Salvini. Vergognati perché da segretario cittadino di un partito politico che vuole candidarsi a guidare l’Italia, certi atteggiamenti sono inaccettabili e dovrebbero fare riflettere gli elettori moderati e non del nostro paese in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.

leggi tutto